Chi siamo Su di noi

Due ragazzi, Marco e Federico, con la passione delle new-technologies e di Internet che hanno deciso di mettersi in gioco nell'affollato e competitivo mercato digitale. La nostra Azienda si posiziona nel mercato ICT e mobile con delle influenze prettamente Social. Forniamo in generale prodotti o servizi ad-hoc a Pubbliche Amministrazioni locali, Enti turistici e per la promozione del territorio, aziende b2c nei campi della fidelizzazione, social marketing, promozione territoriale, e gestione logistica di processi per il cittadino (come raccolta rifiuti Porta a Porta). Il nostro comun denominatore rimane fornire la migliore social urban experience al city-users, migliorando ed implementando i servizi che rispondono ai suoi bisogni.

MARCO

Nato nel 1985, cresciuto e formato tra l'Italia e l'Inghilterra. Dalla fine del liceo la mia passione, la mia formazione universitaria e la crescita professionale sono fortemente intrecciate. L'informatica per me merita più di un singolo attributo ma é una vera way-of-life. Non ricordo quando ho iniziato a coltivare questo interesse, ma da sempre ho cercato di approfondire le mie conoscenze di programmazione (in qualunque linguaggio) con lo scopo di facilitare l'utilizzo dei stupendi strumenti che usiamo ogni giorno per la maggioranza delle persone che non sono come me. Non importa se quel qualcosa fosse una web-application una mobile app o un sito web, l'importante é che serve a rispondere ai bisogni di chi lo utilizza. Questa esperienza é una grande sfida prima di tutto con me stesso, mi metto in gioco per dimostrare che grazie all'informatica tutto é possibile.

FEDERICO

Nato nel 1985, cresciuto a Bracciano un paese a nord di Roma noto per il suo castello e per il suo lago. Formato a Roma, con l'elettronica come chiodo fisso. A 10 anni smontavo i già esulti commodore per vedere cosa c'era dentro e con la speranza di poterci costruire Ufo Robot o Gig Robot d'Acciaio. Con il passare degli anni arriva il perfido realismo che mi ha riportato a più miti obiettivi. Qualunque congegno elettroni del mondo consumer non ha segreti per me, che sia un computer uno smartphone o il più geek Arduino. Con questa esperienza ho la possibilità di far evolvere il mio sogno da bambino costruendo e fornendo a tutti strumenti per il miglioramento della qualità della vita, senza doverla stravolgere con procedimenti macchinosi.... (un po' come una scatola di super-poteri no?)

Mission & Vision

Estendere le esperienze sociali nelle comunità, fornendo soluzioni che migliorino lo stile di vita, semplicemente!

Aumentare la realtà intorno a noi, per fornire una esperienza sociale al di là dei sensi.

Case studies

Raccolta Differenziata PAP

L'idea progettuale

Le tecnologie IT possono essere applicate anche ai problemi più radicati delle Smart Cities. La gestione dei rifiuti è una di quelle questioni che apparentemente è lontana dal mondo dell’innovazione e che, invece, attinge dalla ricerca e dalle intuizioni tecnologiche gli strumenti per ottimizzare la raccolta, lo smaltimento ed il riciclo degli scarti. L’idea è implementare una raccolta differenziata a punti,m attraverso l’uso di smart-card e sensori RFID, per incentivare la raccolta. LA procedura è identica alla raccolta che si fa con i punti accumulati al supermercato. Ogni card, recapitata direttamente a casa, possiede un chip identificativo e ogniqualvolta il cittadino si reca all’Isola Ecologica, accumula punti. SE RICICLO TANTO E BENE, PAGO MENO TASSE.

Porta a porta

I raccoglitori casalinghi vengono dotati di sensori RFID, in modo da poter registrare i passaggi di raccolta da parte degli operatori, e comunicano via radio se sono esposti per la raccolta oppure no, ottimizzando il transito degli automezzi evitando passaggi inutili, Tutti i dati vengono memorizzati in un database controllato da un’unità operativa centrale ed in real-time dagli operatori al lavoro. Il database sarà profilato e visualizzabile da ogni utente via portale, così da tenere d’occhio i propri risultati.

Servizi e Soluzioni

Fidelity4U

Le carte fedeltà sono oggi utilizzate in molti settori: retail (supermercati, negozi di abbigliamento, stazioni di servizio ecc.), strutture turistiche (alberghi, ristoranti, villaggi ecc.), e, di recente, anche mercati business to business. Una ricerca dell’università Bocconi di Milano stima che ogni italiano possieda in media 3 o 4 carte fedeltà e rivela che, sul totale degli intervistati, nella maggior parte dei casi si tratta di donne e giovani, tra i 25 e i 35 anni. La carta fedeltà è uno strumento che consente di avere un quadro completo del proprio parco clienti e delle loro propensioni al consumo. Tali informazioni rivestono una importanza fondamentale in quanto consentono di elaborare strategie di marketing mirate e di differenziare le offerte promozionali in base ai diversi target di clienti. La capacità di utilizzare questi dati in modo sintetico e continuo costituirà un vero e importante vantaggio competitivo per le imprese nonché una leva di fidelizzazione della clientela. Le grandi catene possono instaurare questi processi grazie all’uniformità della loro offerta, e alla standardizzazione dei loro punti vendita Chi presenta invece una varietà nell’offerta di prodotti e/o servizi può trovare barriere, come ad esempio:

  • Mancanza di una standardizzazione dei punti di fruizione
  • Tipologia di attori diversa di volta in volta
  • Mancanza di dati strutturati dei clienti
  • Mancanza di uniformità nel tipo di fruizione di servizi o acquisto di prodotti

Al fine di fornire una soluzione, ICiTy – Social Urban Experience propone una piattaforma di fidelizzazione virtuale attraverso la Mobile App Fidelity4U, opportunamente customizzata per le esigenze del Cliente ed usando:

  • Come punti di fruizione degli smartphone dotati di tecnologia NFC attraverso una web-app (mobile e browser)
  • Delle smart card NFC per i soci che sfruttano i servizi.

Per saperne di più CONTATTACI

City Discovery

In riposta ad un offerta turistica semère più articolata, i piccoli centri (soprattuto in vicinanza delle grandi città d’arte), spesso non hanno i mezzi e le disponibilità economiche per intercettare parte dell’indotto turistico dei “grandi vicini”. La soluzione proposta da ICiTy- Social Urban Experience si rivolge a reti di piccoli centri, spesso ricchi di patrimonio culturale/artistico/naturale, ma senza la possibilità di un’adeguata promozione visto gli elevati costi che questa comporta.
La soluzione si propone per Sviluppare un sistema di orientamento e promozione, a basso costo sfruttando tecnologie ICT, in quattro step:

  • Progettazione di percorsi interattivi di orientamento
  • Implementazione di una Piattaforma Web 2.0 per la gestione
  • Fornitura della Mobile App CityDiscovery, customizzata secondo le esigenze del Cliente, per la fruizione dei contenuti culturali e informativi da parte dei city-user
  • Attivazione e gestione di servizi di booking e mobile payments, per promuoverre le strutture ricettive e commerciali dell’area a riguardo.